Forex trading

Il forex trading consiste nel fare soldi in maniera intelligente sfruttando le naturali oscillazioni dei mercati valutari. Fare forex trading è un modo rapido e sicuro per guadagnare oppure è una truffa legalizzata come dice qualcuno? Probabilmente, come spiega ForexItalia24, portale di riferimento in Italia per il forex trading, non è nè l’una nè l’altra cosa. E’ vero, ci sono persone che insistono sul fatto che il forex trading sia una truffa ma l’espressione è nelle migliori delle ipotesi un’inutile generalizzazione. Le truffe nel forex esistono, non possiamo certo negarle, e sono anche dolorose da sopportare. Tuttavia è molto facile scoprirle ed evitarle, basta stare attenti al momento della scelta del broker. Anche l’opinione secondo cui il forex trading è un modo per fare soldi non è così condivisibile: è vero che con il trading valutario si può guadagnare molto, questo non è possibile negarlo neanche volendolo. Ma facciamo un paragone: direste che l’operaio che va a lavorare tutte le mattine in fabbrica sta guadagnando soldi oppure direste che sta lavorando? Ovviamente che va a lavorare, il fatto che guadagna dei soldi è un corollario. Quando si parla di forex pare invece che il trader passi il tempo a incassare dei soldi. Non è così, purtroppo. Il trader forex passa il suo tempo studiando, analizzando, operando sui mercati finanziari.

Forex trading cos’è

A questo punto è meglio fare chiarezza definitivamente: che cosa è il forex trading? Di base si tratta di un commercio valutario, svolto con l’obiettivo di guadagnare dall’oscillazione delle valute. Il valore relativo delle valute cambia ogni secondo per le ragioni più varie, rispettando quella che è la legge fondamentale in economia e cioè la legge della domanda e dell’offerta. In pratica, se c’è domanda di una valuta rispetto ad un’altra, questa si apprezza. Senza entrare troppo nella teoria economica, analizziamo il forex trading con un esempio pratico. Prendiamo in considerazione le due valute più importanti del forex, il dollaro e l’euro. Se possiedo euro e penso che il dollaro si rafforzerà posso fare la seguente manovra:

  1. Vendere i miei euro e procurarmi dollari
  2. Quando il dollaro raggiunge il suo massimo, vendo dollari e ricompro euro

Alla fine mi ritrovo con una somma (in euro) più elevata di quella che avevo, magari pochi secondi prima. Decisamente un buon affare. E’ un esempio banale, perché di solito si opera con strumenti derivati ma il principio di fondo è questo.

Forex trading demo

Per chi volesse capire con un esempio ancora più concreto come funziona il forex trading, potrebbe aprire un conto su una piattaforma forex e provare una demo del forex trading. Un conto demo garantisce la possibilità di fare trading valutario senza rischi perché i soldi utilizzati sono virtuali. Si tratta però dell’unico elemento virtuale perché tutto il resto è reale: si utilizza la stessa piattaforma che si utilizza per fare trading con soldi veri, i movimenti del mercato sono quelli effettivi, ecc…

Utilizzare le demo non ha rischi di tipo economico ma probabilmente potrebbe comportare un rischio di tipo psicologico
. Quello che può succedere, infatti, è che ci si abitui a considerare il forex trading come qualcosa esente da rischi. Sappiamo bene, invece, che il trading è rischioso e che i rischi vanno sempre controllati. Per questo motivo il consiglio è quello di non esagerare con le demo, poche ore vanno bene prima di passare a operare con i soldi veri, di più è pericoloso.

Forex trading automatico

Gli italiani, lo sappiamo, sono sempre alla ricerca di scorciatoie per arrivare prima ai soldi. E nel forex trading si pensa che la scorciatoia migliore sia fare forex trading automatico. E’ vero questo? E’ possibile fare soldi facendo trading in modo completamente automatico? La risposta è che dipende dalla situazione, dal metodo usato e soprattutto dipende dal trader. Ebbene sì, anche quando si fa trading in automatico sul mercato forex la responsabilità è sempre e comunque del trader che deve operare con intelligenza. Questo sui forum non lo scrivono ma anche per il trading automatico devi usare la testa.

Facciamo un esempio concreto di trading forex automatico, il social trading di eToro. In questo caso si guadagna copiando dei trader più bravi. A parole, tutto automatico. Ma nei fatti? Nei fatti bisogna cercare attentamente quelli che sono i migliori trader, verificare le loro performance e capire se fanno davvero guadagnare oppure no. Ma non è un lavoro da una botta e via: chi fa social trading deve controllare tutti i giorni i risultati dei vari trader che sta copiando per evitare di trovare brutte sorprese. Niente è sicuro nella vita e un trader che è sempre stato bravo potrebbe, anche di colpo, iniziare a guadagnare meno. Solo accorgendosi in tempo del problema è possibile evitare delle pericolose e dolorose perdite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *