Perché i mercati finanziari stanno crollando?

Questo lunedì appena passato è stata la riprova che ci troviamo in un turbinio di fattori. Lo avevamo detto che l’ultima settimana di Agosto sarebbe stata molto più volatile anche del terremoto che ci fu sui mercati finanziari durante la svalutazione dello Yen, ma mai ce lo saremmo aspettato di vedere cross come USD/JPY fare 5-600 pips in un minuto, e 1000 in 2 giorni. Sono dei valori che vanno al di là del normale trading, e nemmeno i traders più navigati avevano visto delle manovre del genere sui mercati.

Resta il fatto che se avete seguito i nostri consigli settimana per settimana, non siete di sicuro stati colti di sorpresa. Molti sono stati però colti di sorpresa, ed è necessario fare quindi un punto della situazione, risolvendo tutti i punti interrogativi di questa crisi grandissima.

L’IFO Business Climate
è ormai alle porte, e sarà un indicatore importantissimo per determinare se assisteremo o meno ad una caduta ancora più profonda da parte della Cina, che sta attraversando la più grande crisi di tutta la sua storia.

Ecco quindi, le cause del crollo in corso dei mercati azionari.

Azionario Cinese

La negatività nei mercati Cinesi ha portato il più grande movimento ribassista mai visto in Cina. Soltanto nelle ultime 6 giornate, l’azionari oCinese è crollato del 20%, alimentando il panico e la volatilità. Le azioni in Europa e nel Nord America ne hanno risentito, con lo S&P500 che è caduto del 15% dai suoi recenti picchi di Luglio. Il Dollaro è stato messo sotto pressione e i traders vedono sempre più l’innalzamento dei tassi come un miraggio.

Federal Reserve

A proposito di innalzamento tassi, anche questo è un fattore principale che sta decretando il crollo dei mercati. Le chance si sono infatti ridotte al 10%. Basta vedere come stanno andando i bond decennali per capire che ormai non ci sarà nessun innalzamento dei tassi:

usa

Grecia e Germania

Ormai ci siamo messi alle spalle il Grexit, ma Tsipras e il suo tentativo di vincere nuovamente le elezioni per aumentare il suo potere è una minaccia secondo i più. Molti investitori sono preoccupati del fatto che in caso di vittoria potrebbe esserci una nuova spaccatura con l’eurozona.

La crisi Cinese sta dando molti problemi all’economia tedesca, e molto probabilmente presto le nazioni europee andranno da Draghi per richiedere supporto all’economia.